Roulette Trucchi la diva del Casinò
Roulette Online Trucchi: ricerca di metodologie vincenti

Trucco delle Combinazioni Contrapposte

Roulette online professionaleIl trucco delle combinazioni contrapposte è stato ideato da Della Moglie, un grande studioso della Roulette sostenitore del gioco differenziale.

Per evitare di essere troppo tecnici e, quindi, troppo noiosi. Semplifichiamo questa teoria cercando di utilizzare una terminologia meno professionale ma più efficace per far capire a tutti di cosa stiamo parlando.

Concetto teorico del trucco delle combinazioni contrapposte
Il gioco differenziale consiste nell'applicare una particolare condotta su due combinazioni contrapposte. Concettualmente questa metodologia segue questo ragionamento, se per assurdo, vogliamo puntare due gettoni sul colore rosso e due sul nero, in questo esempio non scommettiamo nulla, mentre in tutte le casistiche diverse da questa, punteremo solo la differenza. Ossia, se vogliamo giocare quattro fiches sul rosso e due sul nero. E' più logico puntare solo due pezzi sul rosso per avere lo stesso risultato e per abassare di 2/3 il rischio dello zero.

Questo semplice trucco ha come unico intento quello di contenere le perdite. Ricordiamo che lo zero alla roulette può essere considerata una tassa. Dato che non è ne rosso e ne nero, non ne ne pari e ne dispari.

Applicazione al tavolo da gioco
Come tutte le strategie di gioco più interessanti, la teoria di Della Moglie è basata sulle combinazioni semplici, meglio nota con il nome del sistema delle figure di tre.
Cosa sono le figure di tre? E' uno schema di puntate ben preciso impostato nel seguente modo, dove N stà per Nero e R stà per Rosso:
Applicazione al tavolo da gioco Ogni volta che iniziamo il nostro giro di puntate possiamo trovarci di fronte a questa serie di figure.
Giocando sempre con puntate dello stesso valore (gioco a massa uguale) su una delle figure indicate sulla tabella qui sopra, quando questa figura è uscita per un certo numero di volte che rispetto il calcolo delle probabilità, il nostro bilancio di gioco è pari. Unico rischio calcolato è l'uscita dello zero che comporta una perdita.
Per ovviare al problema dello zero bisogna tutelarsi con quello che Della Moglie chiama un "scoperto fittizio", praticamentedobbiamo stabilire all'inizio il capitale che vorremmo vincere. In questo modo il giocatore non risultato finale del giocatore non sarà mai pari ma avrà realizzato un utile.

Per capire la genialità di questa fittizia previsione sul guadagno finale, basti pensare che questa tecnica viene utilizzata nella moderna finanza per operare le manovre economiche. Ma ritornando al nostro tavolo della roulette, il trucco del valore fittizio modifica il rapporto matematico di frequenza a favore del giocatore facendo in modo che la comparsa della figure di tre (che ha frequenza di 8), impedisce un numero di figure superiore alla frequenza matematica.

Come fare la differenza alla Roulette
Per rendere la teoria delle combinazioni contrapposte infallibile. La condizione ottimale del giocatore sarebbe quella di giocare in otto postazioni contemporaneamente, ma dato che il dono dell'ubiquità non è concesso a noi comuni mortali. O siete degli Dei o riuscite a coinvolgere altri giocatori, coalizzandovi tutti contro il banco della roulette, in modo da ridistribuire gli eccessi scoperti di qualcuno, placando le vincite di altri. In questo modo, il trucco delle combinazioni contrapposte, diventerebbe un metodo quasi infallibile.