Roulette Trucchi la diva del Casinò
Roulette Online Trucchi: ricerca di metodologie vincenti

Colpi selezionati

Colpi selezionatiIl sogno di qualsiasi giocatore della roulette è quello di riuscire ad ottenere solo colpi vincenti. Pura utopia impossibile da realizzare.

Eppure esistono dei trattati e siti specializzati che spiegano delle teorie per come ottimizzare le proprie giocate. Più precisamente descrivono come gestire il tempo, ossia la variabile più ingestibile che esista, assolutamente impossibile da governare.
Quando leggete dei metodi che vi suggeriscono di: “fermarsi in tempo” o “scegliere i metodi che permettono di giocare il minor numero di colpi”. Il mio spassionato consiglio è quello di leggere con molta attenzione cosa vi è scritto.

Per quanto mi riguarda credo che sia impossibile sapere quando bisogna “fermarsi in tempo” alla roulette o alle video slot o con qualsiasi altro gioco d’azzardo? E’ un significato troppo astratto che non può rientrare in una metodologia di gioco.
Com’è discutibile l’affermazione che invita a scegliere dei sistemi che hanno un numero ridotto di giocate.
Eppure esiste qualcuno che sostiene che esistono dei trucchi che ci consentono di giocare solo dei colpi selezionati con questi due espedienti. Se qualcuno di voi conosce questa strategia, vi invito cortesemente a svelarmi questo trucco.

Le teorie dei colpi selezionati
Tutti gli analisti della roulette credono fermamente nello studio della permanenza. Se in una serie di 100 colpi, la permanenza personale sarà costituita da susseguirsi da gruppi di 100 colpi che si fonderanno assieme. Se di questi 100 colpi ne giochiamo solo la metà, perché gli altri non ci interessano. La permanenza personale sarà formata da gruppi di 50 colpi. Le due permanenze sono differenti tra loro ma, con il passare del tempo, tenderanno ad avere le stesse e medesime caratteristiche. Tutto questo per dire che se giochiamo meno colpi, a prescindere dal risultato finale, il giocatore che avrà scommesso 50 colpi avrà raggiunto lo stesso risultato di quello che ne ha giocati 100, solo che il primo ha raggiunto lo stesso risultato nella metà del tempo.

Però, se questo ragionamento viene affiancato allo studio della permanenza. I colpi selezionati saranno solo quelli che ci interessano. Ma per fare questo non è vero che dobbiamo ridurre il numero delle giocate, ma l’importo della scommessa.
Per esempio, se ad ogni colpo giochiamo 1 euro. Dopo una serie di 5 numeri pari, è meglio osare aumentando il valore della nostra scommessa. In questo modo potremmo (ma non è sicuro) recuperare le giocate perse.